Microsoft rivela che gli utenti di Windows più anziani stanno giocando con il fuoco

Avere un programma di sicurezza antivirus aggiornato su un sistema sembra ancora una cosa obbligatoria perché il mondo ha appena affrontato massicci attacchi di ransomware come WannaCry e Petya. Recentemente, Microsoft ha fornito una statistica che indica che gli utenti che utilizzano ancora una versione più vecchia di Windows sono a grande rischio.

Microsoft rivela che i vecchi utenti di Windows giocano con il fuoco

Beh, una delle più grandi lamentele che gli utenti hanno in Windows 10 da quando è stato rilasciato per la prima volta è stato il suo aggiornamento. Il vero problema è che non possono essere respinti o ignorati. Ad ogni aggiornamento, Microsoft implementa nuovi miglioramenti della sicurezza.

Se ci guardiamo intorno, avere un programma di sicurezza antivirus aggiornato su un sistema sembra ancora una cosa obbligatoria perché il mondo ha appena affrontato massicci attacchi di ransomware come WannaCry e Petya.

Recentemente Microsoft ha fornito una statistica che indica che gli utenti che utilizzano ancora una versione più vecchia di Windows corrono un rischio enorme perché molti di loro non utilizzano alcun software antivirus per proteggere il loro sistema da vari attacchi.

I dati sono stati pubblicati dalla società di software nel Security Intelligence Report Volume 22, che mostra che i sistemi che non sono elencati come “Protetti” significano che non hanno installato alcuna soluzione antivirus per diversi motivi.

Vi consiglio di leggere
Questo è il più veloce disco rigido mai entrato in un computer portatile

La maggior parte dei sistemi che girano su Windows Vista e Windows 7 non è elencata come “protetta” perché gli utenti non hanno installato alcun antivirus. Microsoft spiega: “Su Windows Vista e Windows 7, i computer non protetti segnalano prevalentemente di non avere installato alcun software anti-malware. Nelle versioni successive di Windows, Windows Defender è abilitato di default se non è presente nessun altro software antimalware, quindi il numero di computer che segnalano di non avere software antimalware è molto basso”

Image Source: news.softpedia.com

Per quanto riguarda gli utenti di Windows 8 e 8.1, il problema in questo caso è che la maggior parte degli utenti tiene spento il proprio antivirus perché lo trova troppo difficile da capire, altri trascurano di aggiornare i propri prodotti Antivirus.

Beh, sia Windows 8.1 che Windows 10 sono dotati di Windows Defender, ma gli utenti scelgono comunque di trascurare gli aggiornamenti di Windows Defender, il che rende il sistema vulnerabile alle ultime minacce.

Pertanto, assicuratevi di aggiornare regolarmente il vostro software antivirus. Allora, cosa ne pensate? Condividete le vostre opinioni nella casella dei commenti qui sotto.