Come utilizzare Google come server proxy in 2 modi diversi

Se avete problemi a raggiungere una pagina web, perché il sito web è bloccato sul vostro posto di lavoro, o perché questa pagina è dietro un paywall, ci sono alcuni server proxy di Google non certificati che vi aiutano a leggere quella pagina. seguite i seguenti metodi per accedere ai contenuti bloccati usando Google come server proxy.

Contenuti mostraCome usare Google come server proxyCome usare Google come server proxy per accedere ai contenuti bloccati.Metodo 1: – Google Weblight.Metodo 2: – Google Translate.

Come utilizzare Google come server proxy

Molte volte ci si imbatte in situazioni nelle scuole, nelle università o negli uffici in cui l’accesso a determinati siti web è bloccato. Possono esserci validi motivi per bloccarli. Ma, cosa succede se dovete inviare una mail importante e scoprite che tutti i servizi di mailing sono bloccati, sarete voi stessi bloccati male. Ma non sarà così se sapete come utilizzare i servizi di Google sotto forma di server proxy, ci vogliono pochi secondi per bypassare i paywall, bloccare un sito web o scaricare file.

Come utilizzare Google come server proxy per accedere ai contenuti bloccati.

Come già detto, ci sono due modi per utilizzare Google come server proxy. Mentre il vostro ISP o l’host della rete pubblica penserà che state utilizzando un servizio Google, il vostro schermo mostrerà effettivamente il contenuto originale del sito web bloccato. Cominciamo con la Guida all’utilizzo di Google come server proxy per accedere ai contenuti bloccati.

Vi consiglio di leggere
Come trovare il tuo indirizzo IP sul tuo smartphone (Android e iPhone)

Metodo 1: – Google Weblight.

Google weblight è un metodo di salvataggio della conoscenza utilizzato dal browser chrome net. Indirizza la vostra pagina web tramite i server personali di Google il luogo in cui è ottimizzato per una bassa conoscenza e un caricamento veloce. Questo modifica il vostro URL e quindi i pacchetti di blocco non possono riconoscere il materiale del contenuto. Questa tecnica per fare uso di Google perché il server proxy potrebbe essere molto veloce ed efficiente. Basta rispettare i semplici passi indicati sotto per fare uso di Google come server proxy e l’ingresso bloccato materiale contenuto utilizzando google weblight.

  • Inserire l’URL del materiale di contenuto bloccato nel formato indicato sotto.

“http://googleweblight.com/?lite_url=http://*URL-HERE*”.

  • Sostituisci l’URL QUI insieme al tuo URL.

Metodo 2: – Google Translate.

Questa tecnica comprende l’utilizzo del servizio di traduzione dei siti web di Google per bypassare i blocchi e l’immissione di materiale di contenuto bloccato attraverso l’uso di Google come server proxy. Google ha la possibilità di aprire qualsiasi sito web e tradurre il suo materiale di contenuto a qualsiasi…