Attenzione! Facebook Lite potrebbe rubare i vostri dati e installare applicazioni dannose

Il gigante dei social media Facebook ha rilasciato una versione lite della sua applicazione mobile in alcuni mercati conosciuti come Facebook Lite. Tuttavia, ora sembra che tutti noi dobbiamo fare attenzione con Facebook Lite in quanto potrebbe rubare i vostri dati e installare applicazioni dannose senza alcuna autorizzazione.

Attenzione! Facebook Lite potrebbe rubare i tuoi dati e installare applicazioni dannose

Il gigante dei social media Facebook ha creato Facebook Lite, che è più semplice e può essere utilizzato su smartphone meno potenti. Ancora disponibile solo in alcuni mercati, ma ora sembra che Facebook Lite venga utilizzato per diffondere malware e per installare applicazioni di terzi senza alcuna autorizzazione.

Sì, suona un po’ inquietante, ma è vero. Il Facebook Lite è stato il più grande social network del riconoscimento di Internet per le continue lamentele degli utenti sul consumo di risorse. Ancora disponibile solo in alcuni mercati, questa è la versione che tutti dovrebbero usare per far funzionare correttamente il proprio smartphone.

Ma il fatto che sia disponibile solo per alcuni che hanno fatto sì che venisse utilizzato per diffondere il malware. Gli utenti che desiderano provare questa versione più leggera sono costretti a cercare il file di installazione, ottenuto su Internet, spesso dai siti web inaffidabili.

Vi consiglio di leggere
No, i servizi gratuiti di Jio non finiranno il 31 marzo 2017!

Malwarebytes Lab sta ora segnalando l’esistenza di una nuova versione di questa applicazione, che non ha nulla a che fare con l’originale e contiene malware, che ruba informazioni agli utenti (ID dello smartphone, versione Android, indirizzo MAC, modello di telefono e posizione) per poi inviarle ai server remoti.

Oltre a queste informazioni, questo malware esegue anche alcune azioni a insaputa dell’utente. La più grave di queste è l’installazione di varie applicazioni.

Anche in questo caso, il problema non è con Google e il suo app store, ma con gli utenti che scelgono di installare applicazioni da fonti che non conoscono e che non sono sempre sicure.

Il consiglio dato in questi casi è sempre lo stesso. Scegliete di installare le applicazioni dal negozio Android, e nei casi in cui scegliete di installare applicazioni al di fuori di questo negozio, scegliete fonti che siano affidabili e che garantiscano che le applicazioni non siano cambiate.